Stazione meteo: tecnologia e sensori

La stazione meteo è un mezzo molto facile per poter ottenere informazioni precise e dettagliate sulla temperatura, il tasso di umidità, il sole e le previsioni del clima. Le funzionalità di questi apparecchi sono molto apprezzate dagli utenti, in quanto in modo molto semplice possono controllare i diversi cambiamenti climatici stando comodamente a casa. Principalmente la stazione meteo funziona sfruttando tre tipi diversi di tecnologie, che sono: i sensori, il Wi-Fi e l’interconnessione. I modelli a sensori sono quelli meno costosi e più diffusi. Sono costituiti da sensori interni ed esterni e trasmettono i dati principalmente tramite rete internet o ad ultrasuoni. Essenzialmente funzionano in modo molto giusto e preciso sfruttando la presa delle misure. I sensori che vanno posizionati all’esterno sono: pluviometro, che misura le precipitazioni; anemometro, per la misurazione della velocità del vento. Nello schermo meteo, se non presenti, vanno istallati altri sensori: il termometro, per misurare la temperatura dell’aria all’ombra; l’igrometro, che misura l’umidità relativa all’aria.

I modelli Wi-Fi funzionano invece soltanto in uno specifico territorio, in quanto sfruttano la trasmissione dei dati da programmi meteorologici locali. Non possono essere utilizzati in tutti i paesi, ma solo in quelli che consentono la trasmissione. I modelli interconnessi consentono invece lo scambio di informazioni tra stazione meteo e tablet o smartphone. Per poter condividere in modo facile tutti i rilievi effettuati, la stazione meteo deve essere collegata ad internet o con filo oppure con connessione Wi-Fi. Alcuni modelli, solitamente i migliori, possiedo la connessione Bluetooth o una porta USB per facilitarne l’utilizzo.

Potrete quindi non solo visualizzare i dati sulla vostra stazione meteo, ma anche sui vostri dispositivi mobili, come tablet o smartphone. Questo vi consentirà di consultare i dati anche a distanza e non solo all’interno della vostra abitazione. Vi permetteranno anche di prevedere il meteo per attività all’aperto, come giardinaggio, gite in barca o escursioni. I dati una volta inviati al software, verranno poi elaborati e tracciati così da consentire la consultazione. Ogni tipologia come immaginate ha un costo diverso, che dipende principalmente dalla marca e dalle funzionalità che offre. Per maggiori informazioni sull’argomento vai su www.migliorestazionemeteo.it